Pompelmo citrus maxima

Info botaniche
Citrus maxima

Denominazione botanica: Citrus maxima L., C. grandis, C. decumana – fam. Rutacee
Sinonimi:
Pomo di paradiso semi
Nomi stranieri: ingl. – Grapefruit, Shaddoc, Pompelmoose, Pummelo seeds; fr. – Pamplemousse, Chadeque, Chadec, Chadock; ted. – Pompelmuse, Leder-orangenbaum;  sp. – Pamplemusa; cinese – Yu, Hu-kanHiam-yuen, T’iao
Parti usate:
semi e materiale membranoso del frutto -
Tempo balsamico:
a completa maturazione

Originario della Cina, il Pompelmo è da tempo coltivato in Giappone, America Centrosettentrionale, Medio oriente (in particolare Israele) e sulla costa mediterranea dell’Africa. Si tratta di un albero, appartenente alla famiglia delle Rutacee, che può raggiungere l’altezza di 6-7 metri e produce grossi frutti di colore giallo, scarsamente calorici.

Proprietà

Nel 1979 il dr. Jacob Harich scoprì che un estratto ottenuto da semi contusi di pompelmo mostrava una rapida e potente efficacia contro le infezioni interne, cutanee, auricolari e orali. Negli anni è riuscito a individuare che le parti di pompelmo caratterizzate dalla massima efficacia germicida sono rappresentate dai semi e dalle strutture membranose, perfezionandone al tempo stesso le tecniche di estrazione. Per i suoi studi il dr. Harich è stato insignito del Premio Einstein. L’estratto così ottenuto, denominato in inglese G.S.E. (Grapefruit Seed Extract), in italiano E.S.P. (estratto di Semi di Pompelmo), è stato ulteriormente studiato in USA, Austria, Francia, Messico e sottoposto a test approvati da numerose istituzioni ufficiali quali F.D.A. e U.S.D.A. Gli studi eseguiti hanno dimostrato una reale azione germicida ad ampio spettro che configura questo estratto come il più potente antibiotico naturale, completamente privo di tossicità. Risulta attivo contro batteri (compresi streptococchi, stafilococchi ed Helicobacter pylori), lieviti e muffe (compresa la candida), protozoi (ameba e giardia capaci di produrre diarrea e dissenteria tipiche dei paesi con scarsa igiene), virus influenzali ed herpetici. La ricerca sulle potenzialità dell’estratto di semi di pompelmo continua ancora. Il Pasteur Institute è interessato alle proprietà antivirali dell’E.S.P. In Austria è riconosciuto come un possibile rimedio naturale nelle infezioni da candida. In Messico viene impiegato diffusamente contro alcune forme di dissenteria; alcuni medici di Monterrey hanno eseguito uno studio su 20 pazienti con infezione vaginale da candida, dimostrando che 15 su 20 mostravano un miglioramento dei sintomi già dopo 3 giorni di trattamento. I ricercatori dell’Università di S.Paolo (Brasile) hanno appurato che "nella disinfezione della pelle il G.S.E. aveva una efficacia pari al 100% rispetto al 72% dell’alcol etilico".

Indicazioni
L' Estratto di semi di pompelmo si é dimostrato una valida alternativa come rimedio naturale nelle INFEZIONI e SQUILIBRI CRONICI della FLORA BATTERICA INTESTINALE

Bibliografia
Sharamon S., Baginski B.J.: Le virtù terapeutiche dei semi di pompelmo, 
Tecniche Nuove, Milano1999
"La farmacia naturale Grapefruit Seed Extract: un antibiotico naturale ad ampio spettro", 
AlternativeMedicine Digest
Sachs A
.: Estratto di semi di pompelmo (ESP) Una rivoluzione nel controllo dei germi, 
BioearthInternational  "Dalla natura un prodotto polivalente", Pitchford pag. 579
Sachs A
.: Come affrontare con successo uno squilibrio dei lieviti, Bioearth International