Elicriso
  
Info botaniche

Nome scientifico: Helicrysum italicum
Fam: Asteracee
Parti utilizzate: Capolini
Tempo balsamico:
Giugno-Agosto a seconda dell' altitudine.
Principi attivi:
essenza (0,005-0,15%) flavonoidi (0,5%)

Pianta perenne comune in tute le zone mediterranee, possiede un odore caratteristico dovuto all' essenza solforosa, contenuta principalmente nei capolini gialli. A questi si devono le principali proprietą per le quali l' elicriso é impiegato tradizionalmente.



Proprietą 

L'elicriso presenta un'ampia gamma di azioni farmacodinamiche la cui sinergia tende principalmente a drenare, disintossicare e riequilibrare determinati distretti: per uso esterno mostra una grande attivitą antiallergica, antieczematosa e antipsoriasica attenuando il prurito (grazie all'azione sedativa del nerolo), evitando l'eccessiva proliferazione tissutale tipica delle lesioni psoriasiche e accelerandone i processi di riparazione.

 

Indicazioni
PSORIASI, ECZEMI SECCHI

 

Bibliografia

Santini L.: Considerazioni sugli effetti terapeutici dell'Elicriso, Edit. Tipografia Salvietti, Castelnuovo Garfagnana, 1948

Maffei-Facino R., Carini M., Mariani M., Cipriani C.: Acta Therap., 14, 323, 1988

Bettiol F.: "Elicriso, un fiore per battere la psoriasi", Farmacia Naturale, n. 8, 1993