Citrus Aurantium

Info botaniche
Lepidium meyenii

Denominazione botanica: Citrus aurantium var. amara L., C. bigaradia Riss., C. vulgaris Risso, C. amara Link. - fam. Rutacee
Sinonimi:
arancio amaro, melangolo, Zhi-Shi, Advantra-Z (come estratto titolato e standardizzato)
Nomi stranieri:
ingl. - Bitter Orange, Sour O., Seville O., Bigarade O.; fr. - Orange amère, O. de Curacao, Bigaradier; ted. - Bittere-Orangen, Pomeranzen, Grune-Orangen, Jacmel O.; sp. - Naranja amara
Parti usate:
frutto acerbo e disseccato

Pianta legnosa sempreverde originaria dell’Asia sub-tropicale (India), coltivata da tempi remoti in tutto l’estremo oriente, l’Arancio amaro fu introdotto in Europa all’inizio dei tempi storici, molto prima dell’arancio dolce. Nella medicina tradizionale Cinese è tradizionalmente impiegato sotto il nome di Zhi-Shi come stimolante delle funzioni vitali dell’organismo.

Proprietà

I principi attivi contenuti nell’estratto di Citrus aurantium frutto immaturo (in particolare la sinefrina) mostrano una ATTIVITA’ TERMOGENICA SELETTIVA e sono inoltre capaci di migliorare la performance psico-fisica e migliorare il rapporto fra massa magra e massa grassa. Il fitocomplesso agisce STIMOLANDO LA TERMOGENESI grazie all’aumentata beta-ossidazione dei grassi. La particolarità d’azione e la sicurezza d’uso sono legati al fatto che il fitocomplesso agisce selettivamente sui recettori adrenergici beta-3, presenti principalmente nel tessuto adiposo e nel fegato, responsabili dei processi di demolizione dei grassi (lipolisi). Per termogenesi si intende quel particolare processo metabolico che consiste nella produzione di calore da parte dell’organismo, soprattutto nel tessuto adiposo e muscolare. L’entità della termogenesi dipende dal tipo di metabolismo e può variare da individuo a individuo, è infatti legata a fattori genetici. Tali fattori determinano la quantità di "grasso bruno" (tessuto bruno adiposo) che rappresenta il cosiddetto tessuto metabolicamente attivo, capace cioè di produrre calore ed energia "bruciando" i grassi e i loro derivati in quantità maggiore di ogni altro distretto dell’organismo. Poichè il peso corporeo è determinato dal bilanciamento fra calorie introdotte come alimenti e calorie consumate con l’attività fisica e con i processi metabolici vitali (digestione, respirazione, mantenimento della temperatura corporea etc.) ne consegue che la stimolazione della termogenesi rappresenta l’arma segreta che il nostro organismo possiede per il controllo del peso.

Indicazioni
L’estratto secco titolato e standardizzato di Citrus aurantium è indicato nelle Finalizzate alla perdita di peso, per MIGLIORARE LA PERFORMANCE FISICA, per aiutare la crescita muscolare.

Bibliografia
Astrup A.: "Thermogenesis in human brown adipose tissue and skeletal muscle induced by sympathicomimetics stimulation", Acta Endocrin. suppl., 1986, 278: 1-32
Astrup A
.: "Pharmacology of thermogenic drugs", Am. J. Clin. Nutr., 1992, 55:246S-48S

Altre Info
Cerca altre informazioni su google: citrus aurantium

Sinonimi: bigaradia, arancio forte, arancio amaro
DEN.BOT.:Citrus aurantium var.amara L.
Famiglia: Rutacee Parti Usate:
Provenienza: Europa meridionale, coltivato
Car. Organolettiche:liquido limpido di colore giallo intenso,odore caratt.
Solubilità: solubile in 8 v.o piu'di alcool 90%
Principi attivi.:limonene,linalolo,decanale
Titolo FU o altro testo:0.5-1.2% di decanale

www.erbe-officinali.com
CITRUS AURANTIUM
L'utilizzo di Citrus aurantium come ingrediente è subordinato all’adozione dei seguenti criteri:
1. Occorre sempre indicare la titolazione in sinefrina
2. L’apporto massimo di sinefrina non deve superare i 30 mg/die, corrispondenti a circa 800 mg di citrus aurantium titolato al 4% in sinefrina
3. Riportare in etichetta le seguenti avvertenze:
· non superare la dose giornaliera consigliata
· in presenza di cardiovasculopatie e/o ipertensione, prima di assumere il prodotto, consultare il medico
· si sconsiglia l’uso del prodotto in gravidanza, durante l’allattamento e al di sotto dei 12 anni.
http://www.ministerosalute.it/alimenti/dietetica/dieApprofondimento.jsp?lang=italiano&label=int&id=63

"..altri (come il Citrus aurantium) attaccano direttamente i grassi già depositati e li trasformano in energia (almeno teoricamente). In corrispondenza di precisi stadi di maturazione il frutto del Citrus aurantium contiene una combinazione di amine andrenergiche (sinefrina, N-metilsinefrina, hordenina, octopamina e tiramina) che aumenta l'attività metabolica, aumentando la b-ossidazione dei grassi. Questo in teoria: in pratica non esiste nessuna evidenza scientifica di una reale efficacia. Esistono molte ricerche che dimostrano come l'azione possa sussistere solo se il soggetto ha una dieta fortemente ipercalorica; cioè l'effetto di queste sostanze si riduce a bruciare un 10% circa delle calorie introdotte. Se il soggetto segue una dieta ipocalorica (come generalmente è consigliato), la quota risparmiata è veramente minima e i risultati sono deludenti.."
http://www.albanesi.it/Alimentazione/dimagranti.htm

I principi attivi contenuti nell'estratto (vedi sinefrina) dimostrata attività TERMOGENICA SELETTIVA ……anche per migliorare la performance psico-fisica - rapporto fra massa magra e massa grassa.